Rocco e i suoi fratelli

Il 6 dicembre del 2007, poco dopo l’una di notte, sulla linea 5 dell’acciaieria ThyssenKrupp di Torino, una fuoriuscita di olio bollente prende fuoco.

È un inferno nel quale sette operai troveranno la morte. Tra questi, Rocco Marzo, 54 anni, di Alezio.

A dieci anni da questa terribile tragedia Interferenze vuole rendere omaggio al suo concittadino e a tutti i suoi fratelli, vittime innocenti di un sistema lavorativo insicuro e precario.

Sarà l’occasione ideale per fare il punto della situazione sulla questione “sicurezza sul lavoro”, partendo dalla vicenda della ThyssenKrupp e dai risvolti giudiziari che ne sono scaturiti, insieme al giudice Roberto Tanisi e ad Antonio Corvaglia, presidente della associazione ANMIL.

La serata sarà introdotta dal monologo “Con quella valigia in mano” di e con Salvatore Magno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...